Scroccafusi

Gli scroccafusi marchigiani sono un dolce tipico appunto della zona del maceratese che viene preparato in occasione del Carnevale.
Questo dolce tipico, per tradizione veniva cotto nel forno a legna e per superstizione, si racconta che se mentre venivano preparati questi dolcetti, entrava una persona in quella stessa stanza, i dolci in questione potevano avere una cattiva riuscita.
Per essere fuori dal pericolo si doveva sputare in terra 3 volte e passarci sopra con la scarpa.
Io per rispettare la tradizione li ho fatti al forno, ma si possono anche friggere. Ecco come prepararlo.

Tempo di cottura:30minuti

Ingredienti

  • 5 uova Consilia
  • 500 g Farina 0 Consilia
  • 150 g zucchero Consilia
  • 40 g zucchero a velo Consilia
  • 2 cucchiai Olio EVO Consilia
  • Scorza grattugiata di 1 limone Consilia
  • 30 ml Mistrà

Preparazione

Prendere lo sbattitore per dolci, sbattere bene le uova con lo zucchero per 3-4 minuti, poi unire man mano tutti gli ingredienti. Amalgamare bene il tutto fino ad ottenere una pasta densa e sostenuta. Mettere a bollire l’acqua e a ebollizione formare con l’aiuto di due cucchiaini degli gnocchi grandi poco più di una noce e immergerli nell’acqua bollente per circa 3 minuti finche’ non vengono a galla, facendo attenzione che non si attacchino l’uno all’altro. Scolarli con una schiumarola su un telo o carta assorbente, incidere a croce ogni dolcetto e farli asciugare bene. Preparare una placca da forno con carta forno, posizionare i dolcetti a distanza di 2 cm e infornarli a forno caldo a 180°C per circa 20 minuti e comunque fino a quando non si colorano un po’.
Appena sfornati, ancora caldi, spruzzateli di rhum o alchermes, poi spolverarli con zucchero a velo e servire ancora caldi. Il dessert è servito!

TUTTE LE RICETTE

Trovi i prodotti Consilia in oltre 700 punti vendita di supermercati di qualità in tutta Italia.

TROVA IL PUNTO VENDITA PIÙ VICINO A TE